Home Page Gruppo Sopran
Gruppo SOPRAN Home Page
content
Sprinkler

Gli impianti di spegnimento sprinkler sono i sistemi più diffusi nel mondo per la protezione antincendio e sono progettati per circoscrivere e controllare un incendio a protezione delle strutture di un edificio.
Tali impianti sono costituiti da valvole di controllo alimentate dal normale acquedotto (ove questo abbia una portata ed una pressione sufficienti a garantire le caratteristiche di esercizio dell’impianto) o da un gruppo di pompaggio con relativa riserva, da una rete di tubazioni e dalle testine di erogazione che, a seconda dei sistemi prescelti, possono essere a bulbo o a fusibile.

Le tipologie degli impianti sprinkler sono varie perché possono rispondere efficacemente alla salvaguardia di una vasta gamma di classi di prodotti: già in fase di progettazione l’utilizzo delle normative UNI EN 12845 o NFPA 13, consente di determinare il tipo di testina sprinkler ( Spray, ESFR , ELO, Large drop ecc.) e di impianto sprinkler corretto da installare.

I vari tipi sono:
a umido: è l’impianto più diffuso, nel quale le tubazioni sono mantenute costantemente piene d’ acqua e che interviene localmente in seguito alla rottura del bulbo o apertura del fusibile di una o più testine sprinkler al raggiungimento della temperatura di taratura a causa dell’incendio. Con questo sistema l’irrorazione di acqua avverrà esclusivamente nell’area interessata dalle testine che saranno intervenute
a secco: utilizzato in aree che potrebbero essere sottoposte a gelo o in ambienti a rischio di evaporazione dove le tubazioni sono normalmente costantemente tenute in pressione per mezzo di aria compressa o gas inerte. L’apertura di una o più testine interessate dall’insorgere dell’incendio, causa una depressione nelle tubature che consente l’apertura automatica della valvola di controllo, permettendo così il passaggio dell’acqua
preazione: che necessita del contemporaneo intervento dell’impianto di rivelazione e dell’apertura di una testina sprinkler. Utilizza un sistema di rivelazione incendio che comanda la valvola di controllo: nel caso di un allarme da parte dei rivelatori di fumo e/o termici la valvola di controllo si apre consentendo il passaggio dell’acqua nelle tubazioni che sono piene d’aria, l’acqua verrà poi scaricata sull’incendio all’atto dell’azionamento di una o più testine. Questo sistema viene utilizzato per evitare attivazioni accidentali dell’impianto sprinkler

Le normative vigenti e le certificazioni dei materiali, consentono di progettare con certezza gli impianti e le relative riserve idriche necessarie per il rispetto delle tempistiche imposte per il controllo degli incendi.

img_aziendesopran/az_sopran_14_48.jpg
Impianto sprinkler a protezione sito SOGEMI
img_aziendesopran/az_sopran_14_308.jpg
Impianto sprinkler a protezione sito Vercesi
Flag